grappa-moscato
Da un monovitigno di uve moscato si ottiene una squisita Grappa di Moscato Riserva, di struttura e grande armonia, limpida, dal profumo persistente...

 
grappa-mirtillo
Da un’antica ricetta, semplice ma esclusiva, nata nella vallata alpina del Cervo, Giovanni Rapa ideò la sua Grappa con succo di mirtilli. Solo succo di mirtilli di montagna...

 
grappa-miele
Con purissimo miele italiano e pregiata Grappa, il Liquorificio Rapa Giovanni crea questo piacevole liquore morbido e delicato...

 
LaValle Cervo è una verde e rigogliosa vallata delle Alpi Biellesi, che iniziando da Andorno Micca, si estende a ridosso della Valle di Gressoney. La sua natura incontaminata, con colori e profumi incomparabili ed un frizzante clima alpino, riportano alle antiche tradizioni e ai sapori di montagna.
In questo contesto naturale di assoluta bellezza, il Liquorificio Rapa Giovanni produce squisite Grappe di struttura e grande armonia, dalla distillazione di vinacce fresche. L'origine delle grappe si perde nei meandri della storia antica, nelle regioni settentrionali italiane. La leggenda vuole che un ignoto legionario romano del 1° sec. a.C., reduce dall'Egitto, dove aveva trafugato un impianto di distillazione, avesse appreso le tecniche per ottenere un distillato dalle vinacce.
Lo storico Luigi Papo fa risalire la prima produzione nel 511 d.C. ad opera dei Burgundi. Più tardi, nel 1451, compare un primo riferimento alla distillazione della grappa in occasione dell’inventario dei beni lasciati dal notaio Ser Everardo da Cividale: "unum ferrum ad faciendam acquavitem". Il Liquorificio Rapa Giovanni, per sottolineare tutta la naturalità e l’artigianalità delle sue grappe, prodotte nel rispetto delle antiche ricette, preferisce far risalire la parola grappa al piemontese "rapa", termine dialettale che indica proprio la vinaccia.
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.